BLOG 

"Essere psicoanalisti è semplicemente aprire gli occhi sull'evidenza che non c'è nulla di più incasinato della realtà umana. Se credete di avere un io ben adattato, ragionevole, che sa navigare, riconoscere ciò che c'è da fare e ciò che non bisogna fare, tenere conto della realtà, non rimane che mandarvi lontano da qui. La psicoanalisi,...

Tra l'altro Lacan ammonirebbe che c'è del godimento nella lingua, nella parola, nella chiacchiera, anche all'interno della terapia

A quarant'anni dalla legge Basaglia, che venne varata il 13 maggio del 1978, uno sforzo ancora ci attende: riaffermare non solo la dimensione soggettiva del fenomeno psicopatologico, ma anche il suo profondo legame con la struttura macro-sociale di cui è espressione. Si tratta - come scrive Mark Fisher, in Realismo capitalista - di «ripoliticizzare...

Sempre più spesso i pazienti riferiscono di avere degli attacchi di panico. In molto casi si tratta di un uso discorsivo, di una iperbole, nel senso che questi pazienti vogliono dire che hanno avuto un attacco di ansia, magari molto intenso e improvviso. L'ansia, anche intensa, infatti non è la stessa cosa del panico.

Il poeta inglese Wystan Hugh Auden scrisse questo testo in occasione della morte di Sigmund Freud. Aveva conosciuto il padre della psicoanalisi a Londra dove Freud era riparato per un breve esilio dall'orrore nazista prima di morire.

A partire da Freud il transfert è il motore della cura. Tutt'oggi è ciò che distingue una psicanalisi dalle altre terapie basate sulla suggestione. Croce e delizia degli analisti, questo strumento insostituibile, il cui maneggiamento richiede sensibilità e conoscenza teorica, non può essere ridotto a semplice ripetizione...

In questa nuova edizione degli Aperitivi con la Psicoanalisi cogliamo lo spunto dato dalle opere in cartellone al Macerata Opera Festival 2019 per indagare il mondo delle passioni dal punto di vista della psicoanalisi. Accorrete numerosi....